L’orto di Giugno

Condividi questa pagina e fai conoscere Zandra ai tuoi amici

Giugno, uno dei mesi più impegnativi per noi , oltre la possibilità di molte varietà di semina , ci impegna per essere innaffiato più spesso, il caldo, il sole e la mancanza di umidità le nostre piantine hanno bisogno di più cure.

 

Volendo seguire il calendario lunare si consiglia di seminare le verdure di cui ci interessa la parte aerea, come quelle da bacca o frutto, durante la fase crescente, che si dice favorisca lo sviluppo della parte fogliare e fruttifera, mentre le verdure “sotterranee” come radici e bulbi, e quelle da foglia di cui si teme la montata a semente anticipata, meglio metterle con luna calante.

La luna sarà crescente dal 14 al 27 giugno 2018

La luna sarà calante dall’1 al 12 e dal 29 al 30 giugno 2018.

Ecco alcuni ortaggi che potete seminare:

coste, barbabietole, broccoli, cavolfiori, cavolini, cavoli e cavolo verza, rapanelli, rucola, mizuna, lattuga, indivia, catalogna, cicoria, cardi, carote, cetrioli, zucchini e zucche, pomodori, peperoni dolci e piccanti, finocchi, fagioli e fagiolini, piselli, porri e sedano.

Tra le erbe aromatiche possiamo seminare camomilla, salvia, basilico, rosmarino, prezzemolo.

 

Giugno è anche un mese ottimale per i trapianti di quanto seminato in semenzaio durante i mesi precedenti.

Le semine di giugno riguardano soprattutto gli ortaggi che saranno protagonisti del raccolto autunnale come i cavoli (di ogni tipo, dal cavolfiore alla verza), i porri, e le zucche.

Tra le erbe aromatiche è il momento del prezzemolo, del basilico e della salvia.

Approfittiamo dell’arrivo del mese di giungo per gustare i nostri frutti ed i nostri ortaggi preferiti quando essi risultano di stagione, come le fragole, le pesche, i pomodori, le zucchine ed i peperoni.

                     

 Un raccolto abbondante durante i mesi estivi sarà il pretesto ideale per dedicarsi alla preparazione di salse, conserve sott’olio o sott’aceto e confetture. Le erbe aromatiche potranno essere utilizzate per la preparazione di condimenti o potranno essere essiccate per un loro impiego successivo.

 

Forza ora mancate voi, imbracciate la zappa e datevi da fare , tanta fatica ma enormi soddisfazioni !!!!

Grazie di averci seguito e  buon lavoro 🙂 

 

 


Condividi questa pagina e fai conoscere Zandra ai tuoi amici

Autore dell'articolo: Zandra Noprofit