IN VACANZA INSIEME

Condividi questa pagina e fai conoscere Zandra ai tuoi amici

Oggi vi vogliamo indicare alcuni consigli di viaggio e vari suggerimenti su come affrontare una vacanza in compagnia del vostro amico a 4 zampe, con alcuni accorgimenti utili per rendere meravigliosi momenti speciali e ridurre al minimo, eventuali inconvenienti.
Se viaggiate in auto o camper, mi raccomando di fermarvi ogni 2 ore, per poter far sgranchire le zampette a fido e fargli fare i suoi bisognini, d’altra parte è buona norma, suddividere il viaggio in piccole tappe anche per il benessere umano…

Un valido consiglio, è quello di abituare sin da subito il cane o il gatto, ai viaggi in auto anche da cucciolo, magari con qualche gita fuori porta durante i week end, in modo da sviluppare le sue capacità di adattamento.

 

 


 

 

COSA METTERE IN VALIGIA:

OGGETTI FAMILIARI: portate con voi giochi o altri oggetti, coperte che possano far sentire il vostro amico a suo agio nel nuovo ambiente.
CIOTOLE:  la sua ciotola sia del cibo che quella dell’acqua, vi saranno utili sia durante il viaggio che nel luogo scelto per la vacanza.

 

BORRACCIA PER L’ACQUA: utile sia per il viaggio che per le passeggiate.
IL CIBO: Fate una buona scorta del suo cibo preferito adeguata al numero di giorni in cui sarete fuori casa.

SACCHETTI IGIENICI
GUINZAGLIO
L’IMPERMEABILE: in caso di pioggia.
SPAZZOLA E SHAMPOO: è buona norma mantenere la sua igiene personale anche in vacanza.
OMBRELLONE: se prevedete di trascorrere le vostre vacanze al mare o in zone molto soleggiate.
LETTIERA: se viaggiate con Micio.

https://www.amazon.it/gp/dmusic/promotions/AmazonMusicUnlimited?tag=zandra 13-21

PRIMA DELLA PARTENZA

VISITA DAL VETERINARIO: Prima di partire per le vacanze è importante portare il vostro pet dal vostro veterinario di fiducia, controllare che tutti i richiami siano stati effettuati e verificare quale vaccino fare nel caso di una visita in un altro paese straniero. Alcuni paesi obbligano un certificato medico veterinario per lo stato di buona salute dell’animale. Inoltre non dimenticate di chiedere al vostro veterinario in caso di vacanza all’estero eventuali trattamenti preventivi necessari come ad esempio  la leishmaniosi o la filariosi.

IL LIBRETTO SANITARIO: è obbligatorio, in quanto sono annotati tutti i vaccini obbligatori.
LA MEDAGLIETTA: la medaglietta identificativa deve contenere il numero di telefono scritto in modo chiaro e leggibile al quale sia possibile rintracciarvi in caso di smarrimento.
IL PASSAPORTO EUROPEO: se avete deciso per una vacanza all’estero, è obbligatorio il Passaporto Europeo, oltre al trattamento antirabbia.
L’ULTIMO PASTO: prima della partenza assicuratevi che abbia mangiato almeno da 7 ore per evitargli problemi di digestione durante il viaggio.
IL TRASPORTINO: se il vostro amico viaggia nel trasportino attrezzatelo con una coperta a lui familiare, lo aiuterà a tranquillizzarsi durante il viaggio.
PREVENIRE GLI IMPREVISTI: Informatevi bene presso la struttura ricettiva dove trascorrete la vacanza, o presso le aziende di promozione turistica del posto, se vi sono divieti per i nostri amici a 4 zampe.

IL KIT DA VIAGGIO

Come prepararsi ad un viaggio con il tuo pet.
Consigli su come preparare una valigia portando ciò che serve durante una vacanza con il nostro amico a 4 zampe:

Il kit di pronto soccorso contiene tutti quei prodotti utili per poter gestire al meglio una eventuale situazione di emergenza.

Ricordatevi di procedere al controllo della data di scadenza almeno due volte l’anno.

Il PET-KIT va conservato in un luogo fresco e asciutto, magari insieme agli oggetti per le emergenze e distinto da quello ad uso umano.

Una buona regola è quella di scrivere i numeri di telefono e gli indirizzi dei centri veterinari più vicini al luogo di vacanza e delle cliniche veterinarie con servizio H24.

PET – KIT
• Alcool denaturato
• Bende di garza sterili
• Cerotti
• Collirio a base di lacrime artificiali
• Coperta Termica
• Cotone idrofilo
• Fascia elastica
• Forbici con punte arrotondate
• Ghiaccio istantaneo
• Guanti in lattice
• Laccio emostatico
• Lozione per le orecchie
• Museruola o laccio nel caso il pet si mostrasse spaventato e quindi a rischio morsi..)
• Olio di vaselina
• Panno pulito
• Mini torcia
• Acqua ossigenata 3% (per disinfettare e per farlo vomitare in caso di ingestione di alimenti avvelenati)
• Pinze anatomiche
• Pinzette (per la rimozione di zecche o altro)
• Pomata antibiotica generica per ferite, antisettica e antistaminica

• Salviettine umidificate specifiche per animali
• Siringhe sterili monouso
• Soluzione disinfettante di Betadine per pulire le ferite
• Soluzione fisiologica per detergere gli occhi
• Spray disinfettante
• Stecca per fasciare rigidamente un arto
• Taglia unghie
• Termometro

Non dimenticatevi gli eventuali farmaci contro la diarrea, antibiotico, gastroprotettore o nel caso il vostro pet fosse sotto cura, il suo farmaco abituale, repellenti anti-pulci.

 

Montagna
Avete deciso di trascorrere una vacanza immersi nella natura? Ebbene, un consiglio è quello di comprare un dispositivo GPS da agganciare al collare del vostro Pet, nel caso lo lasciaste libero durante una passeggiata nel verde, non si può mai sapere se potrebbe allontanarsi un po’ in cerca di luoghi inesplorati! Ecco che grazie a questo utilissimo dispositivo, potreste localizzare immediatamente Fido.
Anche se, è preferibile non lasciare libero il vostro amico a 4 zampe nei boschi o in quei luoghi dove potrebbero esserci altri predatori, meglio un guinzaglio (anche di quelli estendibili) per proteggerlo e trascorrere una vacanza in pieno relax.
Portate sempre dell’acqua fresca, e state attenti alle eventuali temperature rigide dei laghetti e fiumi di montagna.

Andiamo al lago?
La vacanza al lago è una meta straordinaria, inoltre oggigiorno sono numerose le strutture che accettano i nostri amati Pet, con spiagge attrezzate, e una serie di servizi proprio per garantire una buona permanenza.

Ricordatevi di controllare la temperature dell’acqua del lago, in quanto potrebbe essere troppo fredda per Fido e quindi rischiare di farlo star male…

Un tuffo in mare

Se scegliete la spiaggia libera, è indispensabile portare un ombrellone a parte per Fido, o una tenda in tessuto antigraffio che potrete trovare nei negozi specializzati di animali.

È importante che il pet beva spesso, soprattutto al mare dove probabilmente si impiastriccerà di sabbia e sale.
Una ciotola, anche piccola e poco ingombrante, è indispensabile, insieme a un thermos per l’acqua.
In alternativa, provare con la ciotola richiudibile, per non sprecare acqua.
Oppure la ciotola termica, con uno scomparto per il ghiaccio che manterrà la temperatura dell’acqua costantemente fresca.
E’ buona regola ricordarsi che il sole, l’acqua del mare e la sabbia possono irritare la pelle di Fido, quindi è necessario tenere sempre acqua fresca e pulita a portata di mano, proteggere i polpastrelli con un prodotto specifico, tenergli la testa lontano dal sole diretto.
Nel caso Fido fosse un gran nuotatore, lasciarlo divertire, ma mi raccomando di portarlo prima all’esterno della spiaggia per fare i propri bisognini.

Vacanza in campeggio

Se viaggiate in camper o in roulotte non ci sono particolari problemi, a patto che scegliate un campeggio che accetti gli animali, o magari scegliete di alloggiare in un delizioso bungalow, che altro non è, che una piccola casetta con tutti i confort.



Condividi questa pagina e fai conoscere Zandra ai tuoi amici
Consigli / di

Autore dell'articolo: